.
Annunci online

rafial
io, gli altri e il cinema


Diario


16 aprile 2007

Letters from Iwo Jima

In matematica “una simmetria e’ generalmente una operazione che muove o trasforma un oggetto lasciandone pero’ inalterato l’aspetto, l’oggetto puo’ essere una figura o un’equazione”. Allo stesso modo il cinema di Eastwood ruota attorno ad una trincea, la sottile linea rossa l’aveva chiamata Malik, per mostrarci l’aspetto della Guerra. Con inquadrature strette e ravvicinate, che tagliano fuori prospettive ideologiche, la freddezza del pensiero moderno e disincantato si deve arrendere all’emozione e alla comprensione per il soldato che piange, si nasconde, diserta, soppravive o muore in balia di un destino che non ha divisa. Con lucidita’ e realismo storico Eastwood rende finalmente giustizia alla figura del “Nemico” che la propaganda deve descrivere come essere amorale, spietato e dai connottati mostruosi. Lo scopriamo idealista nell’amore per la sua patria, vigliacco nel pericolo e nelle sue lettere sono descritte le nostre emozioni. Bisogna vederli entrambi, Flags of our Father e Letters from Iwo Jima, per capire che l’asimmetria non la si trova al fronte ma nei motivi (economici) che portano le guerre.




permalink | inviato da il 16/4/2007 alle 15:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia            maggio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
I film del mese
Notizie dal mondo
Cinema e dintorni
Brevi racconti
Letture

VAI A VEDERE

Consorzio Sperimentazione Immagine
Emergency
Sito del CSI
Anna Russelli




























































Il nostro e' un paese
senza memoria e verita',
ed io per questo
cerco di non dimenticare.

(Leonardo Sciascia)






 





























































































































































































Le foto di Alfredo da un mondo lontano.....

 http://xoomer.alice.it/alfak/







































Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

(Soldati, Giuseppe Ungaretti)



























I miei quadri non rappresentano
il sogno di un popolo
ma quello dell'umanita'.
Dipinti affinche'
gli uomini cerchino
di trovarvi una certa pace
una certa spiritualita'
una religiosita'
un senso della vita.

(Marc Chagall)













































































CERCA